La procedura si applica a tutti i domini (nuove registrazioni o trasferimenti) che siano stati attivati successivamente all'attivazione di un servizio hosting, email, server o cloud. A titolo di esempio, la procedura è da applicarsi nei casi di registrazione/trasferimento di un nuovo dominio che dovrà puntare ad un servizio di hosting o un server già attivo. Per ogni dominio viene automaticamente creata una zona DNS per aiutare l'utente a creare una propria configurazione valida e per passare i controlli di validazione post registrazione richiesti da alcuni registri (es www.nic.it). Al fine di puntare il dominio verso il proprio servizio hosting/server attivo è necessario sostituire gli indirizzi IP presenti sulla zona con quelli del proprio servizio.


Accedere al proprio pannello utente disponibile all'URL https://cp.aziendeitalia.com e selezionare il servizio verso cui far puntare il dominio - Servizi > Elenco Servizi

gestione dns




Selezionare il servizio di riferimento cliccando sull'icona 'Attivo' per accedere alla scheda del prodotto; da qui è possibile identificare l'indirizzo IP associato

gestione dns



Prendere nota dell'indirizzo IP e procedere alla configurazione della zone. Selezionare il dominio di riferimento in Domini > Elenco Domini

gestione dns





Cliccare sull'etichetta Attivo del dominio per il quale si desidera operare

gestione dns



Cliccare la voce Gestione DNS per accedere alla modifica della zona.

gestione dns




Individuare i due record indicanti l'indirizzo IP e sostituire il valore con l'IP del proprio servizio

gestione dns



Salvare le modifiche per rendere attiva la configurazione.

Attenzione, dopo aver aggiunto il nuovo record è necessario attendere qualche minuto affinchè sia accessibile in Internet.

Hai trovato questa risposta utile? 64 Utenti hanno trovato utile questa risposta (127 Voti)